ROSA SHOCKING: la storia

Da amante della storia del costume oggi vorrei tornare indietro negli anni per parlare della storia del Rosa Schiaparelli.

Il rosa Schiaparelli nasce nel 1936 e prende il nome dalla sua ideatrice Elsa Schiaparelli, nota stilista che ideò numerose collezioni ispirate a temi fuori dal comune (circo, musica e astrologia) utilizzando nuovi colori e fibre artificiali e stravolgendo l’ottica di un pubblico che aveva bisogno di stupirsi.

Image Source: Pinterest
Image Source: Pinterest

Fece nascere una collaborazione con Salvador Dalì noto per la sua folle arte, fatta di tanto estro creativo e voglia di stupire. Esempi come i suoi guanti con unghie dorate ed il favoloso abito da sera, sul quale ritrasse un astice gigante, sono l’emblema del suo amore per il surrealismo.

Image Source: Pinterest
Image Source: Pinterest

 

Image Source: Pinterest
Image Source: Pinterest

 

Image Source: Pinterest
Image Source: Pinterest

Quale parola poteva contenere la sua moda così poetica, quanto eccentrica? Shock, come la tonalità inventata da lei.
Rosa shocking fu il colore scelto per la confezione del suo profumo, contenuto in una bottiglia a forma di busto che divenne poi la sua nuance cult, declinata per abbigliamento ed accessori.

Image Source: Pinterest
Image Source: Pinterest

Elsa Schiaparelli ha rivoluzionato il mondo della moda con un colore forte e deciso che ricorda una donna sicura di sè e che non conosce il significato della parola “monotonia”.
E quest’anno la tendenza l’ha fatto tornare tra le tinte must have.

Image Source: Pinterest
Image Source: Pinterest

Prepariamoci ad un inverno caldo e brillante, dalle sfumature rosa. 😀

Scopri come abbinare questo colore nel migliore dei modi! Clicca al link: goo.gl/gNccnY

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + cinque =